Italian Christian Metal Website  -  Il sito italiano dedicato al Metallo Cristiano

Menu

 
 
Band Links
 
ANTESTOR
The Defeat Of Satan - Despair
 
ANTESTOR
Martyrium
 
ANTESTOR
The Return Of The Black Death
 
ANTESTOR
Det Tapte Liv
 
ANTESTOR
The Forsaken
 
ANTESTOR
Omen
 
 

Antestor

 

Gli Antestor sono tornati e il loro ultimo disco "Omen" sta raccogliendo pareri molto positivi. Un momento perfetto per intervistare il leggendario frontman Ronny Hansen.

Nel 2009 hai suonato all'Elements of Rock con i Morgenroede e in quell'occasione dicesti che gli Antestor erano morti. Due anni dopo però sei tornato sullo stesso palco proprio con gli Antestor. Cosa è successo?

Non pensavamo di partire nuovamente con gli Antestor, e le motivazioni per farlo erano proprio basse. Ma un anno dopo quel concerto dei Morgenroede all'Elements of Rock abbiamo raccolto altri musicisti per far nascere di nuovo gli Antestor. Da parte mia, musicalmente parlando, da quando con i Morgenroede ci siamo presi una lunga pausa, non avevo altro da fare. Lars ed io abbiamo preso in considerazione di provarci un'altra volta. Jo Henning dei Morgenroede era per me una motivazione più che sufficiente per radunare musicisti ancora più grandi.

Cosa puoi dirci dell'ultimo full-length "Omen" e del suo sound? Secondo me è più tecnico di "The Forsaken", quasi extreme metal.

Gli Antestor SONO extreme metal. Il nostro sound e la nostra musica non saranno limitati solo al black metal. Dal momento che la maggior parte di noi ha contribuito musicalmente su "Omen", gli stili variano un po', così come la personalità delle nostre canzoni. Mi piace portare nuovi elementi vocali nel mio lavoro, non solo perché si adattano, ma anche perché sono una sfida per me, piuttosto che cantare solo in screaming che mi riesce anche dormendo. Ho molto da imparare dagli altri stili e trovo molto interessante provare cose nuove.

E per quanto riguarda i testi? Quali sono le tue fonti di ispirazione?

La mia principale fonte di ispirazione per i testi sono i miei sentimenti, le esperienze e naturalmente, il collegamento alla mia fede cristiana, morale ed etica. Per lo più i pensieri oscuri che indugiano dal mio passato. Non tutte le canzoni sono fatte da me, e non tutto quello che scrivo l'ho vissuto io.

Come hai ottenuto la collaborazione di Hellhammer per la batteria in "Det Tapte Liv" a "The Forsaken"? E' vero che non sapeva della cristianità della band?

Jan Axel era a conoscenza del fatto che abbiamo un profilo cristiano. All'epoca eravamo senza batterista, ma le canzoni erano finite. Abbiamo pensato di contattare il batterista più rispettabile e più conosciuto, per lo più solo per divertimento, dato che al momento non lo conoscevo personalmente. E sorprendentemente ha avuto sia il tempo che la motivazione per farlo. Ha detto in seguito che ha avuto un po' di problemi per questo, ma la maggior parte della scena black metal non è più quella satanica, quindi è stato irrilevante. Presumo però che siano stati i fan a dargli più problemi.

Molti dei fan degli Antestor considerano l'omonimo demo dei Vaakevandring un capolavoro. Che ricordi hai di quel periodo?

Ho un sacco di ricordi di quel periodo, ma la maggior parte del "successo" è legato a Morten Magerøy che ha scritto quasi tutta la musica, e naturalmente Pål Dæhlen che diffonde la Parola e la musica al di fuori dei suoi confini.

Alcuni musicisti cristiani che suonano black metal non accettano il termine "unblack". Cosa ne pensi? Cos'è il black metal per te?

Prima di tutto ritengo ci siano tre varianti del black metal. Il primo periodo con i Bathory e forse i Venom (che hanno inventato il termine) che erano negativi verso il cristianesimo, ma nella musica non hanno niente a che fare con il black metal. La seconda ondata fu con Burzum, Dark Throne e Mayhem, musicalmente un po' primitivi, ma con gli stessi testi anti-cristiani. Questo è quello che io chiamo vero black metal. Dopo un po' è diventato più melodico, progredendo nel black metal degli Emperor, Dimmu Borgir e ora Carach Angren. Sebbene i testi anti-cristiani siano i più comuni, non ci sono così tante "regole" da seguire. Il termine "unblack" non mi piace. Faccio un esempio: se non sei un cristiano, perché dovresti acquistare qualcosa che si prende gioco del termine? Questo aspetto le band dovrebbero prenderlo in considerazione. E' come se i cristiani facessero musica SOLO per i cristiani.

Come vivi la tua esperienza cristiana? Sei attivo in una chiesa?

Tutti i membri degli Antestor frequentano chiese diverse. Ci sono membri che sono attivi nella chiesa norvegese, chiesa pentecostale, chiesa metodista e chiesa libera. Io non sono così attivo come forse dovrei esserlo nella mia (di recente, la chiesa metodista).

Quali sono i progetti futuri per gli Antestor?

Siamo nella fase di creazione di un Ep o forse un album...ancora non lo sappiamo. Dal punto di vista economico non è facile, quindi ci vorrà ancora un po' di tempo.

Ok Ronny, grazie per questa intervista. Vuoi lasciare un ultimo messaggio ai fan italiani?

Fai domande su tutto e non essere un seguace ingenuo. Pensa e ripensa ancora.

 

Daniele Fuligno, ChildrenOfBodomForever
 

English Version

 

 Best view:  No Firefox!   Optimized:  FONT: Old-English ( —> download Old-English font <—); SCHERMO: 1280x1024   Credit:  Template by Vocinelweb.it