Italian Christian Metal Website  -  Il sito italiano dedicato al Metallo Cristiano

Menu

 
 
Band Links
 
ROSE ROVINE E AMANTI
Rituale Romanum
 
ROSE ROVINE E AMANTI
Demian
 
 

Rose Rovine e Amanti

 

E' un piacere poter porre liberamente domande all'ideatore di uno dei progetti musicali italiani più innovativi, underground e soprattutto cristiani di questi ultimi anni. Innanzitutto ringrazio Damiano per la cortesia e la gentilezza che ha sempre dimostrato per email, secondariamente vorrei iniziare questa intervista semplicemente domandando a Damiano di parlarci di sé, di raccontarsi, di dirci quello che ritiene sia importante sapere di lui. Infatti ho sempre creduto che prima di parlare delle idee, degli impegni e dei progetti di qualcuno bisogna sempre partire dalla persona che li incarna. Tu che ne dici?

Poco da dire, diciamo che faccio musica sia neofolk che classica. Sono cattolico (o almeno cerco duramente di esserlo...) praticante; cerco di fare una vita tranquilla lontano dal mondo là dove possibile.

Damiano, vorresti parlarci del nome del tuo progetto? Da dove salta fuori? Che significato ha il logo che possiamo incontrare sul vostro sito?

Rose Rovine e Amanti sono tre elementi che hanno sempre fatto parte del mio immaginario musicale: le rose simbolo di bellezza, caducità e dell’Europa, le rovine sono quelle di Roma che si dimostrano essere ben più belle e potenti delle "rovine" moderne; gli amanti è un elemento tardo romantico decadente se vogliamo. Il logo è una triade di rose colorate con il tricolore italiano al contrario che al tempo stesso rappresenta una croce di spine.

Chi sono i tuoi collaboratori più stretti? Sono i medesimi che ti seguono nelle tournée? Puoi parlarci brevemente di loro?

Purtroppo non ho collaboratori fissi. Ora che Rose Rovine e Amanti sta iniziando a richiedere più tempo ne avrò bisogno. Gli amici e musicisti che suonano e hanno collaborato con me, e che ringrazio di cuore, sono tutte persone squisite, sono per lo più totalmente estranee a questo tipo di musica e alle mie posizioni; in base a motivi logistici scelgo con chi operare sia in studio che dal vivo.

Immagino che non sia semplice produrre musica di un genere così di nicchia. Puoi parlarci brevemente dei rapporti con le case di produzione e delle difficoltà che si vivono in quest'ambito?

Al contrario è molto semplice muoversi nell’ambiente neofolk, le etichette con cui ho lavorato e ora l’inglese Cold Spring Rec dove sono ormai accasato, sono fatte di veri appassionati di musica e di gente molto colta e sensibile all’arte. Non c’è burocrazia e finora nessun tradimento o tentativo di truffa. Sono libero e assecondato in ciò che faccio. L’unico problema sono le finanze che sono povere ma il problema è risolvibile.

Per proseguire l'intervista partirò da quello che si può leggere di voi sul vostro sito. Il primo argomento che si incontra è il vostro genere musicale: "Rose Rovine e Amanti combina del "neofolk" italiano con un tocco di neoclassicismo sacrale, il tutto mischiato a del buon vecchio fumoso cabaret europeo".

1) Su Wikipedia a proposito del "neofolk" possiamo trovare scritto: "Il Neofolk è una forma di musica folk nata dalla fusione delle tradizioni europee con le sperimentazioni dei circoli musicali post-industriali. La musica neofolk può essere eseguita sia soltanto con l'uso di strumenti acustici tradizionali sia con l'accompagnamento sonoro di strumenti tipici della musica
industriale e sperimentale come sintetizzatori e campionatori. Il genere si sviluppa attorno ad un ampio assortimento di tematiche, come la musica tradizionale, il romanticismo, l'etenismo e l'occultismo. Spesso i musicisti neofolk spaziano anche in altri generi come la darkwave neoclassica e il martial industrial ed hanno legami con circoli etenisti o altri gruppi della controcultura europea". Credi che i Rose Rovine e Amanti possano rientrare all'interno di questa definizione? Come sempre se "sì", "perché?"; se "no", "perché?".

La definizione mi sembra corretta, Rose Rovine e Amanti rientra nel genere perché è uno (forse l’unico) genere veramente indipendente dove in realtà tutto è concesso: se voglio mischiare delle chitarre rock o metal io lo faccio senza dover seguire un paradigma così se voglio mischiare melodia con del rumorismo… allo stesso tempo posso trattare qualsiasi argomento eccetto stupidaggini adolescenziali.

2) Che cos'è invece il "neoclassicismo sacrale"?

Questo è riferito al Cd "Rituale Romanum" dove ci sono brani con elementi neoclassici al servizio di alcune visioni "sacrali": l’Europa cristiana, Aquisgrana e la lotta per l’identità cristiana.

3) Sono rimasto un po' interdetto a leggere "fumoso Cabaret europeo". Che intendi?

In passato sono stato molto influenzato dal cabaret europeo italiano tedesco e francese, le musiche, le vecchie cartoline, le baldracche dal buon cuore e le cosce sode, i libri e i films che ne parlano. Anche se ora non mi interessa più molto, quello spirito decadente che avevo ricercato è rimasto in me.

Successivamente troviamo quello che i Rose Rovine e Amanti non sono. CONTRO: "La Dittatura del Relativismo"; Bruxelles la nuova Babele!; Euroarabia; tradimento, codardia e la Falsa Europa; nichilismo e nichilisti a buon mercato".

Mi sembra piuttosto chiaro no?!

1) "La dittatura del relativismo" sembra un po' un controsenso, infatti il relativista tipico promuove una massima tolleranza e nessuna imposizione, eppure al giorno d'oggi si vive in un atmosfera in cui parlare di valori e verità oggettive ti fa quasi sentire colpevole. Vuoi parlarcene?

Il discorso è troppo lungo e complesso, ma in breve fammi dire che con la menzogna dell’edonismo, della "libertà", della mancanza di verità oggettive hanno creato un mondo spaventoso. Guarda quanta disperazione e confusione c’è in questi "uomini liberi", hanno tutto hanno perfino ucciso Dio e sono ancora sull’orlo del suicidio… a gente così è molto semplice vendere il telefonino di ultima generazione, credono veramente di averne bisogno.

2) In che senso Bruxelles è la nuova Babele? Sicuramente questo è connesso a quella che dopo chiami "falsa Europa".

Questa colossale truffa che si chiama UE è gestita da una mafia multinazionale che ha il suo quartier generale a Bruxelles, stanno svendendo a pezzettini la nostra Europa al miglior acquirente, Islam, Cina o America non fa differenza. Ma tutte le torri, così come i regni e gli imperi terreni hanno un epilogo triste.

3) Di cosa parli quando scrivi "Euroarabia"?

Del fatto che l’Islam sta colonizzando, non direi nemmeno in modo silenzioso, la nostra Europa: tra un po’ dovremo chiedere permesso per fare una processione per le strade delle nostre città per non offendere gente che ci odia, che uccide i cristiani e gli ebrei nelle loro terre e che non è certo qui per integrarsi o convivere con noi. La guerra tra occidente e oriente c’è sempre stata, sta solo continuando.

4) Il nichilismo, sappiamo, è quel movimento filosofico partito dalle intuizioni di F. Nietzsche che vuole smantellare le impostazioni di pensiero tradizionali per far spazio alla "creazione" di nuovi valori. Tutto questo è molto intellettuale. Però tu parli di "nichilisti a buon mercato" dando l'impressione di persone che cercano di promuovere "nichilismo spiccio" se mi si passi il termine. Parlaci di loro.

Hai presente la TV? Dove ti vogliono portare? Al nulla! Ovviamente ci sono anche cose interessanti… credo il famoso 2% di Junger.

Per concludere veniamo invece alla parte positiva, quello che i Rose Rovine e Amanti sono. A SOSTEGNO DEL: Cristianesimo, detentore dell’unica Verità assoluta; il valore dell'Onore e della vera Amicizia; Arte e Bellezza". Qui cercherò fare la parte dell'avvocato del diavolo e di essere un po' provocatorio.

1) "Cristianesimo, detentore dell'unica Verità assoluta" ...penso che oggi molte persone a leggere una frase simile storcerebbero il naso quanto meno. Altri sarebbero pronti a chiamarti fondamentalista e integralista. Vorresti provare, a modo tuo, a spiegarci e a difendere questa affermazione?

Molti hanno storto il naso e continuano a storcerlo. Alcuni hanno cercato e cercano di boicottarmi, ti dico solo che la mia presenza in un festival europeo è stata in forse fino all’ultimo perché alcuni non volevano un musicista cattolico tra i pagani. Ma io che ci posso fare?! Se sono veramente tolleranti dovrebbero sapere che chi crede in una religione considera tale come l’unica verità. Per me Cristo e il Cattolicesimo sono l’unica via, non ho detto che voglio organizzare delle squadre d’assalto e convertire il mondo a suon di calci e bombe, devo prima convertire il mio cuore figurati se ho voglia di mettermi sul pulpito, però che nessuno si azzardi ad impedirmi di professare la mia Fede! Io rispetto e quindi esigo rispetto!

2) Onore e Amicizia... per di più con la lettera maiuscola! Ma non sono cose adatte ai paladini delle Chansons de Gestes? Oggi si vive in tutt'altra epoca!

Haaha!! Sì hai ragione, ma io sono un menestrello fuori tempo, e per me sono cose che appartengono alla mia vita personale e della strettissima ma eccellente cerchia di benefattori-amici che mi circondano.

3) Arte e Bellezza. Ma esistono ancora in un mondo dove per Arte si intendono manichini di bambini impiccati agli alberi e papi travestiti da "Miss Kitty"?

So quello che vuoi dire: pensano di distruggere il bello ma non sanno che non hanno futuro; fanno più soldi gli scavi dell’Acropoli che non queste porcate usa e getta (mi sono spiegato?!) Dobbiamo essere saldi e pazienti con loro… il tempo è un galantuomo, di loro non resterà traccia. Nel frattempo dobbiamo cercare di fare il meglio che possiamo.

Ancora un'ultima questione. Mi pare di capire da alcune immagini dentro il Cd di "Rituale Romanum" e da altre cose che i Rose Rovine e Amanti sostengano una linea politica forte e che questa voglia tenere ben presente il Cristianesimo. Ma già dal "De Monarchia" di Dante sappiamo che la cosa non è poi così semplice. E' davvero possibile che la politica e il cristianesimo possano convolare a felici e giuste nozze?

No no no, io non mischio mai politica con religione. Non credo in alcuna soluzione politicamente efficace, non mi interessa più di tanto chi è il mio gabelliere finché posso praticare la mia fede e la mia vita. Se qualcuno vuole conquistare il mondo se lo prenda pure, io ho 30 anni e non ci resterò così a lungo, gli regalo la mia fetta di terra basta che non si facciano vedere. L’ Europa cristiana avviene nel tuo spirito. E se si considera che lo spirito è tutto non è poco.

 

 

Andrea Ciceri

 

 

 Best view:  No Firefox!   Optimized:  FONT: Old-English ( —> download Old-English font <—); SCHERMO: 1280x1024   Credit:  Template by Vocinelweb.it