Italian Christian Metal Website  -  Il sito italiano dedicato al Metallo Cristiano

Menu

 
 
Band Links
 
CALLISTO
Ordeal Of The Century
 
CALLISTO
True Nature Unfolds
 
CALLISTO
Noir

CALLISTO
Providence
 
 

 

CALLISTO
Secret Youth
post-metal
2015 - Svart Records
(Finlandia)
www.callistochaos.com/

 

Ritornano i finlandesi Callisto, dopo sei anni dall'uscita del buon “Providence”, e lo fanno alla grande con “Secret Youth”, un disco curato, prodotto eccellentemente, dai suoni ben studiati, dei coinvolgenti groove, una sezione ritmica potente, e delle liriche ispirate. Non si potrebbe veramente desiderare di pi da una band, quindi passiamo senza indugi al track-by-track!

L'album comincia con Pale Pretender, canzone onirica, dalle melodie ipnotiche, e dalle linee vocali malinconicamente tragiche. La successiva Backbone inizia con un arpeggio ossessivo, e ci porta a un bridge oscuro, gridato, spingendo la canzone in una spirale discendente nell'abisso. Troviamo poi Acts, introdotta da una sezione ritmica corposa e da un loop di melodie seducenti e trascinanti, fino alla conclusione. Dopo la breve intro The Dead Layer possiamo ascoltare Lost Prayer e Breasts of Mothers: splendidi brani malinconici, ricercati, ricolmi di effetti e sovraincisioni che rapiscono la mente. Inizio ritmato invece per Grey Light e Ghostwritten, con un basso pulsante in primo piano, che si disperde e fa disperdere nelle trame melodicamente sognanti, ritornando di tanto in tanto in superficie, come il battito del cuore durante un attacco di panico. A chiudere la variegata Dam's Lair Road, canzone che alterna ritmiche ripetitive e anestetiche, a melodie studiate alla perfezione.

Veramente un ottimo lavoro per i Callisto, che si confermano una band di professionisti di alto calibro. Tutto in “Secret Youth” equilibrato e posizionato per ottenere il massimo effetto, non c' niente fuori posto, n niente che suoni esagerato. Le canzoni sono dei massicci muri di suono, e hanno un'energia, una potenza sonora ed emotiva, che lascia sbalorditi. Un disco consigliato a chiunque desideri perdersi nell'ascolto, e ami le atmosfere distese e mesmeriche del post-metal.


Tracklist:

1. Pale Pretender (6:50)
2. Backbone (5:44)
3. Acts (5:03)
4. The Dead Layer (1:50)
5. Lost Prayer (5:17)
6. Breasts Of Mothers (6:29)
7. Grey Light (6:01)
8. Ghostwritten (7:37)
9. Old Souls (1:56)
10. Dam's Lair Road (6:37)

Devid "Sesbassar" Viezzi

VOTO

82

 

 Best view:  No Firefox!   Optimized:  FONT: Old-English ( —> download Old-English font <—); SCHERMO: 1280x1024   Credit:  Template by Vocinelweb.it