Italian Christian Metal Website  -  Il sito italiano dedicato al Metallo Cristiano

Menu

 
 
Band Links
 
HB
Uskon Puolesta
 
HB
Enne
 
HB
Frozen Inside
 
HB
Piikki Lihassa

INTERVISTA
05/04/2015
 
 

 

HB
Pääkallonpaikka
symphonic
2010 - Bullroser Records
(Finlandia)
www.myspace.com/hbmetal

 

Dietro questo nuovo Cd degli HB c'era non poca aspettativa da parte di molti fan del white metal (e non solo). La prima cosa da dire è che la definizione di "symphonic gothic" inizia ad andare davvero stretta a questo gruppo, probabilmente è giusto (come fanno da tempo diverse webzine) iniziare a considerare gli HB come un gruppo (anche) symphonic power. Tuttavia procediamo con ordine. Il disco inizia con Supermies: brano veloce dal sapore indubbiamente power-prog (sopratutto nella parte strumentale), la voce canta in maniera sincopata e sembra quasi dare il tempo per l'headbanging! Indubbiamente un inizio d'effetto che non lascia spazio a indecisioni. Si passa poi a Hanki elama III, dove la musica si fa più dura, con reminescenze di gothic "soft" sia nel canto e nella melodia; un brano d'atmosfera, indubbiamente uno dei migliori dell'album. La terza traccia è La Finlande de mon coeur, in cui troviamo due voci ben sposate (una maschile e una femminile ma con netta predominanza della seconda), la musica passa senza sbavature da momenti più lenti a parti più aggressive, il testo è un inno alla bellezza della propria terra.

Una sorpresa viene con la successiva Perkeleita, che vanta melodie elettroniche un po' stonate col resto dell'atmosfera del disco; non posso dire di aver particolarmente apprezzato questa scelta perché la trovo disarmonica col resto delle melodie. La qualità si rialza subito con Eteepäin, in cui il sound torna sul power con, nuovamente, lievi accenni di symphonic goth. Anche qui ci sono parti più dolci e parti più dure abbastanza ben sposate (anche se l'effetto è leggermente meno buono di La Finlande de mon coeur). La musica cambia (letteralmente) con Tuomioni, in cui veniamo rapiti da una musica molto dolce e melodica, quasi una serenata. Forse non avrebbe guastato una maggiore complessità e varietà della musica in sottofondo ma il risultato è comunque molto d'atmosfera. Una sorpresa arriva con la traccia Herralle kitos II, che vanta un inizio quasi folk e poi torna sul power-prog melodico; la musica è trascinante, forse la voce è troppo lenta rispetto all'aggressività del sound, dando quasi l'idea di una canzone "a due marce". Tuttavia si tratta di un brano di sicuro headbanging durante i concerti! Vaalta dopo un inizio quasi pop si rivela un'altra canzone melodica, con un sapore quasi anni '80 / primi '90: l'atmosfera che emana è quasi fiabesca e molto rilassante. Assieme a Tuomioni rappresenta un bel mix di ballad e metal melodico. Gli HB, quasi in chiusura del Cd, tornano a sonorità a loro più classiche con Herra puoellame, brano aggressivo dall'impronta decisamente metal. Non male i riverberi ed i cori verso la fine, un effetto che la band dovrebbe migliorare e riprendere più spesso. Il disco si chiude con il brano che gli dà nome, Pääkallonpaikka: anche qui un brano abbastanza melodico ed anche qui un inizio quasi da ballata folk.

Nel complesso sono molto interessanti alcune influenze, leggere, di prog e di folk sparse in alcune canzoni. Questo album sicuramente non delude i fan storici della band ma non farà nemmeno cambiare idea a coloro che solitamente li snobbano, sopratutto se il motivo è la scelta di usare la lingua madre del gruppo (che effettivamente risulta un po' "dura", specie all'inizio). Credo che gli HB (acronimo che ormai tutti sanno stare per Holy Bible) siano ad un bivio importante della loro carriera: la loro prossima sfida è riuscire a unire alla perfezione tutte le influenze di power melodico, e prog che si sono aggiunte al loro marchio di fabbrica symphonic goth. In questo album le premesse ci sono tutte ma il risultato è, a tratti, ancora un po' troppo sperimentale.

Simone Iocca

VOTO

78


 


 Best view:  No Firefox!   Optimized:  FONT: Old-English ( —> download Old-English font <—); SCHERMO: 1280x1024   Credit:  Template by Vocinelweb.it