Italian Christian Metal Website  -  Il sito italiano dedicato al Metallo Cristiano

Menu

 
 
Band Links
 
INTERVISTA
28/3/2015
 
 

 

MORGARTEN
Risen To Fight
unblack
2015 - self
(Svizzera)
www.morgarten.net

 

Il disco di debutto dei Morgarten, prende vita a quasi dieci anni di distanza dalla fondazione della band. Un tempo relativamente lungo, ma sicuramente anche utile per fissare le idee e dare quell'impronta stilistica che caratterizza il quintetto di Neuchâtel. Le sonorità miscelano sapientemente black e folk metal, un po' alla Ensiferum tanto per intenderci, mantenendo comunque un'impronta personale e sempre originale.

"Risen To Fight" è un concept-album, racconta la storia di Chamma, abitante delle terre ribelli e fedele al proprio Re. Guidato da una visione e dagli insegnamenti ricevuti dal nonno, decide di partire per combattere contro le orde nemiche che hanno devastato la sua terra e allontanato il popolo dalla protezione del Re. Il racconto si apre con gli epici cori di Beyond the mist, un pezzo sinfonico che introduce perfettamente Called to war, dove sfuriate black si intrecciano con stacchi folk dalle melodie davvero avvincenti. Si prosegue con Path in the darkness, che ha il suo punto di forza nelle melodie e i cori tipicamente power. Tornando quindi al racconto, Chamma continua il suo viaggio, e dopo aver attraversato un'oscura foresta incontra una moltitudine di guerrieri accampati intorno al fuoco, che come lui, sono guidati dallo stesso desiderio di combattere il nemico. Nell'accampamento appare quindi quello che che Chamma riconosce come il profeta di cui parlò suo nonno: dice che la guerra che stanno per intraprendere, esiste da sempre, non riguarda il mondo carnale, ma quello spirituale. Dopo questa rivelazione, Chamma e i guerrieri vengono trasportati in spirito in un mondo a loro invisibile. Tutto questo viene narrato in Wind from the forest, caratterizzata da melodie decisamente più oscure e tese di quanto ascoltato fino ad adesso. Ancestral war porta nel vivo della guerra, e tra growl e ritmi rallentati, l'atmosfera si fa subito cupa ed estramente violenta. Con l'infuriarsi della battaglia, il ritmo torna di nuovo incalzante, e Chamma guidato dal potere del suo Re e dal desiderio di servirLo, combatte valorosamente ed ottiene il diritto entrare nella Sua dimora. Con The final attack, segue appunto l'ultimo attacco al nemico, e tra le melodie epiche del brano, Chamma comprende che la vittoria è ormai imminente. Il disco si conclude con Revelations of the graveyard, un'altra cavalcata di black melodico che vede Chamma impartire al figlio gli stessi insegnamenti ricevuti dal nonno: In this world exist invisible powers, but if one day you have to fight them, don't go without the escort of your King. [...] If you walk beside him, his peace will reside in you and you will have to communicate it to this world eaten away by hatred, despair and pain.

Il racconto di "Risen To Fight" è intuibilmente una metafora che descrive la vita del cristiano che si affida a Dio per affrontare con successo le difficoltà e le battaglie spirituali che incontrerà durante il proprio cammino. L'idea di un racconto epico non stona assolutamente con il suond proposto, anzi è proprio uno dei punti di forza. Un debutto a lungo atteso, che soddisfa ed emoziona l'ascoltatore. Per gli amanti di band come  Slechtvalk, i gia citati Ensiferum, o più generale del black e folk metal melodico.

Tracklist:
1. Beyond the mist (03:14)
2. Called to the war (04:22)
3. Path in the darkness (05:48)
4. Wind from the forest (04:27)
5. Ancestral war (06:41)
6. The lost hordes (06:54)
7. The final attack (04:44)
8. Revelations of the graveyard (06:09)

Daniele Fuligno

VOTO

77


 


 Best view:  No Firefox!   Optimized:  FONT: Old-English ( —> download Old-English font <—); SCHERMO: 1280x1024   Credit:  Template by Vocinelweb.it