Italian Christian Metal Website  -  Il sito italiano dedicato al Metallo Cristiano

Menu

 
 
Band Links
 
THOUSAND FOOT KRUTCH
Set It Off
 
THOUSAND FOOT KRUTCH
Phenomenon

THOUSAND FOOT KRUTCH
The Art Of Breaking

THOUSAND FOOT KRUTCH
Oxygen: Inhale
 
 

 

THOUSAND FOOT KRUTCH
Exhale
alternative
2016 - Get a Grip Records
(Canada)
https://thousandfootkrutch.com/

 

Giunge, ad opera dei canadesi Thousand Foot Krutch, dopo due anni di attesa dal precedente “Oxygen: Inhale”, la sua controparte più dura (a detta del leader Trevor McNaman), “Exhale”. E a quanto pare le promesse sono state rispettate. Già ad un primo ascolto “Exhale” si presenta come un album molto più energico, e anche se con una certa leggerezza quasi adolescenziale, in generale ben riuscito.

Running With Giants, Incomplete, Give Up The Ghost, Push e Lifeline, hanno in comune degli ottimi refrain, accattivanti e orecchiabili, a fare da contraltare a delle strofe e bridge più ritmati. Canzoni invece come A Different Kind Of Dynamite, The River, Off The Rails, Adrenaline, spingono sull'acceleratore, mostrando un'anima più metal dall'inizio alla fine, oltre ad avere delle linee vocali più aggressive, e un riffing molto dinamico. Can't Stop This è un bel pezzo che sembra rubato ai Rage Against The Machine, praticamente tutto in controtempo, rappato, e probabilmente uno dei migliori brani dell'album. Honest è la ballad del lotto, non sensazionale, ma comunque ben fatta, ed emotiva senza esagerazioni lagnose.

Exhale” è decisamente un passo avanti rispetto all'interminabile noia di “Oxygen: Inhale”. Fresco, con dei pezzi piacevoli da ascoltare senza essere melensi, melodie studiate ma non ruffiane, e una certa ispirazione. I Thousand Foot Krutch si confermano una band capace, alla quale dopo una carriera ventennale possiamo tranquillamente perdonare una sbandata, e “Exhale” è un'ottimo modo per rimettersi in carreggiata. L'unico appunto è che forse si sarebbe potuto spingere su una produzione più metal: alcune canzoni, come The River, Born Again e Can't Stop This, sono già ottime per conto proprio, ma con qualche accorgimento butterebbero giù un muro. Tutto sommato è un disco che si fa ascoltare volentieri, e che consiglio ai fan del rock-metal più leggero, senza grandi pretese, ma di qualità.

Tracklist:

1. Like A Machine (3:43)
2. Untraveled Road (3:55)
3. Born This Way (3:25)
4. Set Me On Fire (3:48)
5. Give It To Me (3:39)
6. I See Red (4:10)
7. Light Up (2:57)
8. In My Room (4:39)
9. Oxygen (3:51)
10. Glow (3:20)

Devid "Sesbassar" Viezzi

VOTO

70

 

 Best view:  No Firefox!   Optimized:  FONT: Old-English ( —> download Old-English font <—); SCHERMO: 1280x1024   Credit:  Template by Vocinelweb.it